A Big Lie Gets Even Bigger – Daily Finance

(traduzione in fondo)

bondsIt’s happening again.

About a month ago, bemused investors awoke to news that over in Germany, the government had just sold $5 billion worth of Eurobonds that paid an average interest rate of — get this — negative 0.0122%.

In other words, if you bought one of these bonds for 100.01 euros, in six months you return it to the government and get back 100 euros.

While we’ve seen this happen in other “safe haven” countries — Switzerland and the Netherlands — this was the first time it had happened in Germany. For many bond investors, it won’t be the last.

The Trouble with Europe (but Not Only Europe)

Here’s the problem. In the bond secondary market (fancy industry-speak for people reselling bonds that the government has already issued), some bonds backed by governments deemed unlikely to go bankrupt have traded at negative yields on several occasions in recent months. Yields on already-issued three-month U.S. Treasury bonds were briefly negative back in October.

In early February, Barron’s reported that the U.S. Treasury is pondering the next logical step: selling bonds that pay negative interest from the get-go. And why shouldn’t they? When similar bonds are already changing hands at negative yield on the secondary market, it’s clear that people are willing to accept negative interest for the perceived safety of investing in T-bills.

Why should government “leave money on the table?” If bond buyers will pay up for the privilege of owning a U.S. bond, maybe Washington could get a taste of this free-money action, too?

Gimme All Your Money. Now … Pay Me to Take It

But isn’t this, well, crazy? I mean, if Uncle Sam can convince people to lend him money, and to pay for the privilege — good for him. And three cheers for the good ol’ U.S. of A. If investors are so sure we will repay our debts that they’ll accept a small loss on their investment for the surety they’ll get most of their money back, we must be doing something right.

But is investing in Treasury bonds the right decision for individual investors? Probably not.

Why You Should Put Bond Buying on the Back Burner

Given a choice between buying “risky” stocks and “safe” bonds, bonds naturally attract investors who are reluctant to “gamble” with their savings. That thinking can get you into hot water.

• Rising risks: As thousands (millions?) of folks who bought Greek government bonds learned last year, bonds aren’t really risk-free after all. The further in debt a government gets, the higher the odds that it won’t repay its debts. And the higher the odds a government won’t pay its debts, the less valuable its bonds become.

In Greece’s case, the government is trying to hammer out a deal that would involve at least a 50% writedown in bond values, and there’s no law that says it couldn’t happen here, too. Greece got in trouble because it allowed its government debt to rise to 160% of GDP. America, which had a debt-to-GDP ratio of less than 60% as recently as 2000, recently topped 100%. In short: We’re not standing in Greece’s galoshes just yet, but we’re close.

• Rising inflation: Rising inflation can steadily eat away at the value of investors’ bond holdings. Consider that if a bond you buy pays negative interest, or zero interest — or even 1%, 2%, or 3% — there’s a good chance that rising inflation will eat up any profits the interest might have earned you, leaving you with a loss.

Sure, some investors dodge this risk by buying “Treasury Inflation-Protected Securities,” bonds whose value rises automatically to match the inflation rate. The catch: Many TIPS are already trading for negative real interest rates. (You just can’t win.)

With Rates Like This, Who Needs Risk?

My No. 1 objection to buying bonds, though, is the obvious one. Default may or may not happen. Inflation may or may not be severe. If it was just these risks to worry about, I can understand why someone might gamble on a bond bet. But why in heaven’s name would anyone make a deal that guarantees they lose money?

Because that’s exactly what you’re doing when you buy a bond paying a negative interest rate. No ambiguity.

Okay, yes. If you’re a big company like Apple, with tens of billions in cash that you need to stash somewhere, you may prefer the relative safety and liquidity of bonds — even ones paying negative interest — to the risk of putting your cash in a bank that could go belly-up, with no FDIC insurance to save you. And mutual funds and pension funds may be required by their corporate charters to keep their money in short-term bonds.

For the rest of us, rather than buy bonds, the smarter move is to put your money in dividend-paying stocks like Intel (INTC) or Microsoft (MSFT) or any number of the stalwart blue chips that, unlike the Treasury, pay real money in the form of dividends (2.7% for Microsoft, 3.2% for Intel). There’s another way such stocks are unlike the U.S. government: They’re not mired in debt, but flush with cash. I’ll take these kinds of “risky” investments any day of the week.

Motley Fool contributor Rich Smith does not own shares of any company mentioned above. The Motley Fool owns shares of Microsoft and Intel. Motley Fool newsletter services have recommended buying shares of Intel and Microsoft, as well as creating a bull call spread position in Microsoft.

Le obbligazioni sono un investimento ‘sicuro’: una grande bugia diventa ancora più grande.

Sta accadendo di nuovo.

Circa un mese fa, gli investitori confusi si svegliò alle notizie che nel corso in Germania, il governo aveva appena venduto $ 5 miliardi di Eurobonds che hanno pagato un tasso di interesse medio del – ottenere questo – negativo 0,0122%.
In altre parole, se avete acquistato una di queste obbligazioni per 100.01 euro, in sei mesi si torna al governo e tornare 100 euro. Mentre abbiamo visto che questo accada in altri “porti sicuri” paesi, Svizzera e Paesi Bassi – questa era la prima volta che era successo in Germania.
Per gli investitori obbligazionari molti, non sarà l’ultima.
The Trouble con l’Europa (ma non solo Europa) Ecco il problema.
Nel mercato obbligazionario secondario (industria fantasia-parlare per le persone che rivendono le obbligazioni che il governo ha già rilasciati), alcune obbligazioni garantite da parte dei governi ritiene improbabile che andare in bancarotta hanno scambiato a rendimenti negativi a più riprese negli ultimi mesi. I rendimenti sui già emessi a tre mesi buoni del tesoro statunitensi sono tornati brevemente negative nel mese di ottobre.
Ai primi di febbraio, Barron ha riferito che il Tesoro americano sta valutando il passo logico successivo: vendita di obbligazioni che pagano interesse negativo dal get-go. E perché non dovrebbero?
Quando obbligazioni simili stanno già cambiando le mani a rendimento negativo sul mercato secondario, è chiaro che la gente è disposta ad accettare interesse negativo per la sicurezza percepita di investire in Buoni del Tesoro.
Perché il governo dovrebbe “lasciare i soldi sul tavolo?” Se i compratori dei titoli di pagare per il privilegio di possedere un legame degli Stati Uniti, forse a Washington potrebbe avere un assaggio di questo free-denaro azione, anche tu?
Gimme All Your Money. Ora … Pay Me to Take It

Dammi tutti i soldi e ora pagami per tenerteli.

Ma non è questo, beh, pazzo? Voglio dire, se lo Zio Sam riesce a convincere la gente a prestargli dei soldi, e di pagare per il privilegio – buon per lui. E tre evviva per il buon vecchio ‘degli Stati Uniti di A. Se gli investitori sono così sicuro che ci ripagare i nostri debiti che faranno accettare una piccola perdita dei loro investimenti per la certezza che otterranno maggior parte del loro soldi indietro, dobbiamo fare qualcosa di giusto.

Ma sta investendo in obbligazioni del Tesoro la decisione giusta per gli investitori individuali? Probabilmente no.
Perché si dovrebbe mettere Comprare Bond nel dimenticatoio Dovendo scegliere tra l’acquisto “a rischio” azioni e “sicuri” bond, le obbligazioni naturalmente attirare gli investitori che sono riluttanti a “giocare” con i loro risparmi. Che il pensiero si può entrare in acqua calda.

• Rischi: Crescenti

Mentre migliaia (? Milioni) di persone che hanno acquistato titoli di stato greci imparato l’anno scorso, le obbligazioni non sono in realtà privo di rischio, dopo tutto. Quanto più in debito di un governo ottiene, più le probabilità che esso non rimborsare i suoi debiti. E maggiore è la probabilità di un governo non pagherà i suoi debiti, i meno importanti diventano i suoi legami. Nel caso della Grecia, il governo sta cercando di raggiungere faticosamente un accordo che comporterebbe almeno una svalutazione del 50% nei valori dei titoli, e non c’è nessuna legge che dice che non potrebbe succedere anche qui.
Grecia nei guai perché ha permesso il suo debito pubblico a salire al 160% del PIL. America, che aveva un rapporto debito-PIL inferiore al 60% di recente, nel 2000, da poco superato il 100%. In breve: Non stiamo in piedi in galosce Grecia appena ancora, ma siamo vicini. • l’aumento dell’inflazione: l’aumento dell’inflazione può costantemente erodere il valore dei titoli obbligazionari degli investitori.

Si consideri che se un Bond che si compra paga un interesse negativo o nullo interesse – o addirittura l’1%, 2% o 3% – c’è una buona probabilità che l’aumento dell’inflazione si mangia gli eventuali utili di interesse potrebbe essere guadagnati, lasciandovi con una perdita. Certo, alcuni investitori schivare questo rischio con l’acquisto di “Tesoro Inflation-Protected Securities,” Obbligazioni il cui valore si alza automaticamente in base al tasso di inflazione. Il problema: molti suggerimenti sono già negoziazione per i tassi di interesse reali negativi. (Non ci si può vincere.)

Con tassi come questi, chi ha bisogno rischio?

My No. 1 obiezione ad acquistare obbligazioni, però, è la più ovvia. Predefinito può o non può accadere. Inflazione può o non può essere grave. Se fosse solo questi rischi di cui preoccuparsi, posso capire perché qualcuno potrebbe scommettere su una scommessa bond.
Ma perché in nome del cielo, qualcuno dovrebbe fare un accordo che garantisce di perdere soldi? Perché questo è esattamente quello che stai facendo, quando si acquista un bond paga un tasso d’interesse negativo.
No ambiguità. Okay, sì. Se sei una grande azienda come la Apple, con decine di miliardi in contanti che avete bisogno di riporre da qualche parte, si può preferire la relativa sicurezza e la liquidità delle obbligazioni – anche quelli a pagamento interesse negativo – al rischio di mettere il vostro denaro in una banca che potrebbe andare a pancia in su, con nessuna assicurazione FDIC per salvarvi. E i fondi comuni e fondi pensione può essere richiesto dai loro statuti societari per mantenere il loro denaro in obbligazioni a breve termine.

Per il resto di noi, piuttosto che acquistare le obbligazioni, la mossa più intelligente è quello di mettere il proprio denaro in titoli che pagano dividendi come Intel (INTC) e Microsoft (MSFT) o un qualsiasi numero dei chip robusti blu che, a differenza del Tesoro, paga reale denaro sotto forma di dividendi (2,7% per Microsoft, 3,2% per Intel). C’è un altro modo tali scorte sono a differenza del governo degli Stati Uniti: non sono impantanati in debito, ma a filo con contanti. Prendo questi tipi di investimenti “a rischio” in qualsiasi giorno della settimana.