Tag

, , ,

http://scienza.panorama.it/extremamente/ufo-cerimonia-olimpiadi-londra

Ripreso e fotografato a Londra un oggetto volante misterioso

di Sabrina Pieragostini

La cerimonia di apertura di Londra 2012 ha raccolto oltre un miliardo di telespettatori in tutto in mondo. Il nostro. Ma quanti sono stati gli osservatori non invitati da altri pianeti?

La domanda bizzarra occupa le pagine dei quotidiani britannici, dopo la diffusione delle immagini che mostrano uno strano, stranissimo oggetto comparire nella notte del 27 luglio sopra l’Olympic Stadium di Stratford, proprio mentre lo spettacolo pirotecnico raggiungeva il suo culmine. Tra un fuoco d’artificio e un altro, il video svela in cielo la presenza di un intruso.

Che cos’è? Non si tratterebbe di un semplice riflesso, perché le immagini bilanciate sembrano dimostrare che si tratti di qualcosa un po’ più concreto di un bagliore luminoso. Dunque, è un vero oggetto volante. Difficile dire però quanto non identificato.

Gli scettici infatti hanno subito trovato la risposta al mistero: lassù c’era un dirigibile, noleggato da un canale sportivo per le riprese aeree della cerimonia d’apertura dei XXX Giochi Olimpici dell’Era Moderna. Eppure la “cosa” che si vede nelle immagini non sembra affatto un’aeronave Goodyear, ma assomiglia tanto ad un classico disco volante…

ufo londra dettaglio

Dettaglio dell’oggetto volante durante la cerimonia di apertura delle Olimpiadi

Allora, era davvero un Ufo? La stampa d’Oltremanica non sembra imbarazzata da quest’ipotesi. Non dimentichiamoci che tra le varie scommesse accettate dai bookmaker inglesi c’era anche l’apparizione di un’astronave aliena sopra Londra in coincidenza con le Olimpiadi: veniva data 1 a 1.000. Insomma, un’eventualità peregrina, ma non troppo…

Non solo. A far propendere verso la tesi extraterrestre, hanno pesato anche le affermazioni del più famoso ricercatore in materia del Regno Unito, ovvero Nick Pope, consulente del Ministero della Difesa per 20 anni e ben informato su tutti gli avvistamenti britannici.

Proprio l’ufologo, prima dell’inizio delle Olimpiadi, in un’intervista aveva rilasciato questa sorprendente dichiarazione:” Se gli Alieni hanno studiato la nostra psicologia, possono scegliere di apparire nei nostri cieli in una data significativa.”

Pope aggiungeva: “La cerimonia di chiusura dei Giochi Olimpici è la data più ampiamente diffusa dai gruppi complottisti.” Quindi il prossimo 12 agosto, come il tam-tam in rete in effetti sta annunciando da tempo. Forse gli Alieni hanno forzato le tappe del loro viaggio intergalattico: almeno così possono assistere anche a qualche gara…

Guarda il video del disco volante