Tag

,

http://www.tmnews.it/web/sezioni/top10/20120805_170426.shtml

Prime immagini del robot sul pianeta rosso previste per le 7.31 dopo un viaggio di 570 milioni di chilometri

Roma, 5 ago. (TMNews) – Tutti con il fiato sospeso: domani mattina, alle 7.31 in Italia, dovrebbero arrivare le prime immagini dell’atterraggio del rover Curiosity su Marte, dopo un viaggio di 570 milioni di chilometri, iniziato il 26 novembre scorso dalla base di Cape Canaveral, in Florida. In realtà, il contatto con il pianeta rosso ci sarà alle 7.17, ma il segnale elettromagnetico inviato dal robot della Nasa ci impiegherà 14 minuti per percorrere i 100 milioni di chilometri che separano Marte dalla Terra. Se l’ammaraggio andrà come previsto, il robot più pesante (899 kg, compresi 80 kg di strumenti scientifici) e il più complesso mai inviato verso il pianeta rosso inizierà la sua missione di due anni per la ricerca di materiale organico. Obiettivo: stabilire se c’è stata vita su Marte nella sua prima giovinezza, vale a dire 4 miliardi di anni fa.

Quando ci poseremo su Marte, comincerà un’era completamente nuova nell’esplorazione della superficie di un altro pianeta”, ha spiegato John Grotzinger, responsabile scientifico all’Istituto di tecnologia della California, a Pasadena, convinto che il robot permetterà di rispondere a numerose domande sulla vita su Marte.