Tag

,

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Esteri/Marte-domani-i-7-minuti-di-terrore-della-Nasa-Ma-Curiosity-ha-il-paracadute_313573114566.html

ultimo aggiornamento: 05 agosto, ore 17:15

Pasadena – (Adnkronos/Washington Post) – La nuova super sonda della nasa arrivera’ domani su marte per cercare gli ingredienti della vita, un nuovo sistema sostituisce gli airbag

Pasadena, 5 ago. – (Adnkronos/Washington Post) – Scattano domani alle 7.31 del mattino (ora italiana) i ”sette minuti di terrore” della comunità spaziale americana: in questo arco di tempo è previsto l’arrivo su Marte, con una procedura mai sperimentata prima, della nuova gigantesca sonda della Nasa Curiosity. Si tratta di una tonnellata di strumenti (dieci in tutto) messi a punto per scoprire se ci sono sul pianeta rosso gli ingredienti della vita, per raccogliere e analizzare campioni prelevati dai robot in una zona del pianeta mai esplorata prima, accanto al cratere Gale, come spiega Bobby Brown, professore di tecnologia spaziale al Georgia Institute of Technology e capo progetto all’agenzia spaziale fra il 2010 e il 2011. Sette minuti è il tempo previsto fra l’ingresso nell’atmofera marziana, a una altitudine di 130 chilometri sul pianeta, e l’atterraggio.

Costo della sonda, 2,5 miliardi di dollari, ultimo colpo di coda del settore spaziale americano in agonia. Delle precedenti 19 missioni americane su Marte, sei sono fallite. Il rover dell’agenzia spaziale americana entrera’ nell’atmosfera marziana, decelerando velocemente e aprendo un paracadute. Quindi si separera’ in due. una delle due componenti lavorera’ come una ‘gru del cielo’ depositando il rover sul terreno senza danneggiarla per poi volare via per non intralciarne il lavoro. Gli airbag delle precedenti missioni sono quindi stati sostituiti con questo nuovo sistema. Curiosity che ha le dimensioni di un’automobile è troppo pesante per poter contare solo sui cuscinetti. Le comunicazioni con la sonda arrivano a terra con un ritardo di 14 minuti. Quanto la Nasa sarà riceverà notizia del suo ingresso nell’atmosfera marziana, in realtà avrà già toccato terra. Curiosity, che si chiama anche Mars Science Laboratory, è stato lanciato da Cape Canaveral il 26 novembre del 2011.